mercoledì 1 novembre 2017

Storie della Buona Notte per bambine ribelli



TITOLO: Storie della Buona Notte per bambine ribelli

AUTORE:  Francesca Cavallo-Elena Favilli

COLLOCAZIONE:

NUMERO ORDINE:

GENERE: Narrativa

DESTINATARI: ragazzi 7-13 anni








Recensione degli alunni della IV C scuola primaria - 17/18
Questo  libro è molto bello perchè queste donne hanno dedicato la loro vita per combattere contro chi voleva che le donne non avessero una parte importante nella Storia. In particolare ci ha colpito la storia di Malala, una ragazza che è morta il 12 luglio 1997 nel Pakistan uccisa dai talebani. Lei amava la scuola, ma purtroppo un giorno arrivò una banda di talebani che chiusero le scuole femminili e impedirono a Malala e a tutte le ragazze di frequentare la scuola. Lei era contraria a questa decisione e disse una frase importante: "Prendiamo i nostri libri e le nostre penne, sono le nostre armi più potenti. Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo".
Malala vuole insegnarci che imparare, "libera la mente" e ci rende liberi.

Recensione degli alunni della III C scuola primaria - 17/18
In questo libro vengono raccontate cento storie di donne che hanno dedicato la loro vita per ciò in cui credevano.
La vita di ogni donna viene raccontata in modo semplice come se fosse una fiaba; ci sono donne che appartengono a qualsiasi tempo da Cleopatra a Michelle Obama.
Sono belle anche le illustrazioni delle donne e per ogni donna c’è una sua citazione che può servirci nella vita.



Nessun commento:

Posta un commento